Contenuti simili a: Caccia Ai Fantasmi Di Roma *Visita x Bambini Col Fantasma Enrichetto

Altri contenuti

Roma Di Notte: La Luna Sul Foro Romano

dalle 21:00
Dssamartadetommaso@Gmail.Com
Foro Romano, Via Del Teatro Di Marcello, Roma, Rm, Italia
visita guidata, cultura, estate, arte e passeggiata

Quando la luna si specchia sul Foro Romano, le sue rovine diventano uno scenario unico…
L’area archeologica vista dall’altura del Campidoglio diventa, nelle sere d’estate, un’esperienza incredibile.

All Love For Art

- dalle 18:00
Arte Borgo Gallery
Arte Borgo Gallery, Borgo Vittorio,25, Roma, Rm, Italia
arte, galleria, cultura, ingresso libero e mostra

L’amore per l’arte è il filo conduttore della mostra personale di Sandra Schawalder, un amore che Sandra rileva dentro se stessa e dona senza indugio agli osservatori in cui ogni nuova pennellata manifesta il passato e ravviva l’essere attuale.

Homo Parabellum

- dalle 18:00
ART G.A.P. Gallery
Art G.A.P. Gallery, Via Di San Francesco A Ripa 105/A,105, Roma, Rm, Italia
arte, mostra, ingresso libero, cultura e galleria

Da sabato 26 settembre a venerdì 9 ottobre 2020, presso la Galleria ART G.A.P., in Via San Francesco a Ripa 105/a, Roma, Homo Parabellum, personale di Valerio De Filippis, a cura di Cecilia Paolini.

Pedalata Tra Storia E Natura

dalle 10:00
Parco Regionale dell'Appia Antica
in strada, Via Appia Antica,58, Marino, Rm, Italia
visita guidata, aria aperta, cultura, appia antica e natura

Un pedalata di tre ore alla scoperta del Parco dell’Appia Antica
Informazioni sull’evento
Percorso storico-archeologico in bicicletta – dalla Chiesa del Domine Quo Vadis? fino a Capo di Bove attraverso i tesori che solo il Parco dell’Appia Antica può offrire.

Meraviglie Del Lazio: La Necropoli Di Cerveteri

dalle 11:00
Dssamartadetommaso@Gmail.Com
in strada, Via Della Necropoli,43, Cerveteri, Rm, Italia
visita guidata, cultura, ingresso libero, arte e storia

La necropoli etrusca della Banditaccia è posta su un’altura tufacea a nord-ovest di Cerveteri (RM), dal VII secolo a.C. gli Etruschi costruirono due tipi di sepolture in questa città dei morti: quelle a tumulo e quelle “a dado”.