Spontaneamente. Celebrare Il Selvatico In Città

in Corsi

Quando

Evento in corso!
-

Tags

  • arte ambientale
  • camminate nel selvatico urbano
  • scuola di urbanesimo nomade

Organizzatore

Associazione Culturale Stalker

Se recidiamo il vincolo coevolutivo tra Roma e il Lazio, se uccidiamo il Lazio dentro Roma e castighiamo il Lazio fuori di
Roma, questa città non saprà più vivere il proprio senso trimillenario e il territorio laziale diverrà un deserto definitivo.
(Armando Gnisci, Noialtri Europei. Roma, 1994)

Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico “Estate Romana 2020 – 2021 – 2022”, fa parte di Romarama 2020, il
palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Partecipa alla prima e unica…

Scuola di Urbanesimo Nomade

Itinerante e ludica, all’aperto e aperta a tutt*, con o senza laurea o permesso di soggiorno, promossa da Stalker. È un percorso di apprendimento reciproco per formarsi alla creatività sociale, all’azione collettiva,
esplorativa e sperimentale. Si invita chi vi partecipa
alla presenza, al rispetto degli altri, all’ascolto dei
luoghi e di chi li abita, alla convivialità e all’interazione creativa con l’inatteso e l’estraneo.

La scuola è lo strumento per la costruzione condivisa
di “Spontaneamente. Celebrare la natura selvatica in
città”, progetto ideato da Stalker per esplorare,
aver cura e celebrare, con interventi di arte ambientale, conviviale e relazionale, i luoghi e le forme della rinaturazione spontanea all’interno del sistema degli
spazi vuoti di Roma.

SPONTANEAMENTE celebra, iscrivendolo nelle festività cittadine, l’ancestrale e mitica relazione tra Roma e il
suo alter-ego naturale e selvatico: il Latium. Una relazione che si intende ritessere e rigenerare attraverso azioni
artistiche esplorative, esperienze formative e di presa in cura dal basso del territorio selvatico, che da sempre insorge spontaneo tra le rovine di passati antichi e recenti nelle pieghe della città, dando ospitalità a usi e pratiche bucoliche e conviviali. Il progetto intende esplorare, aver cura, condividere, celebrare e cartografare, attraverso il coinvolgimento sociale e con interventi di arte ambientale, conviviale e relazionale, i luoghi e le forme della rinaturazione spontanea all’interno del sistema degli spazi vuoti di Roma. Facendo così emergere dallo sfondo della città costruita un sistema diffuso caratterizzato da percorsi di accesso e di attraversamento e da nodi significanti, intessendo la produzione artistica e la cura sociale nei processi spontanei, inattesi e imprevedibili, con cui la natura reagisce creativamente alle offese prodotte all’ambiente dall’uomo. Uno spazio che è sempre esistito storicamente e mitologicamente con il nome di Latium e che Stalker 25 anni fa ha chiamato Territori Attuali e che il progetto propone di costruire, per la durata di tre anni, come Sistema diffuso dell’Arte Ambientale e del Selvatico.

Cos’è Stalker?

Stalker realizza cammini e istruisce occasioni conviviali e ludiche di incontro tra abitanti, migranti, artisti, ricerca-
tori e studenti, locali e internazionali, realizzando comunità temporanee quanto più diversificate per cultura ed età, così da tessere conoscenze diverse tra chi abita, chi usa e chi studia i luoghi investigati, incrociando memorie ed immaginari, ed elaborando con loro itinerari, azioni e spazi tesi a costruire usi e narrazioni inedite dei luoghi. Con questo progetto Stalker intende comporre le più recenti forme di innovazione sociale dal basso in una narrazione mitopoietica, che a partire dai miti di fondazione della città, proponga una chiave interpretativa delle
tante forme di creatività e innovazione sociale che nella marginalità e spesso nell’oblio della storia ufficiale fanno
di Roma uno dei territori più fertili della ricerca artistica e urbana da sempre.

Informazioni

Info per partecipare
La Scuola di Urbanesimo Nomade è un laboratorio gratuito e riservato agli iscritti (max 15), che attraverso
camminate, conferenze pubbliche, happening e laboratori seguirà tutte le fasi del progetto e sarà lo strumento
di partecipazione e condivisione per la costruzione della camminata finale da largo Preneste a san Vittorino (2-3- 4 ottobre) e della mappatura per l’individuazione di un sistema diffuso di arte ambientale che proseguirà negli
anni successivi alla prima annualità del progetto.
Incontri riservati agli iscritti alla scuola
31 agosto – 1 – 3 settembre, 23-24 settembre, 8-9-11 ottobre
ore 18-21
Programma pubblico ——→ vedi il sito stalkerlab.wixsite.com/spontaneamente

Chi parteciperà alla scuola avrà la possibilità di partecipare anche alle attività collaterali del Modulo Stalker: Ce-
lebrare la natura selvatica in città per il Master in Studi del Territorio – Environmental Humanities – Università

Roma Tre e il Modulo Stalker: Mad’O. Verso il Museo di fatto dell’Atto di Ospitalità per il Master di Arti Per-
formative e Spazi Comunitari – Azienda speciale Palaexpo e Università Roma Tre.

Per partecipare vi chiediamo di inviare una breve vostra presentazione

all’email labstalker@gmail.com entro il 30 agosto

Gli incontri saranno presso il NoWorking, via dei Lucani 37 (San Lorenzo) e in giro per Roma est. 1
INFO:
328 6214798
labstalker@gmail.com
stalkerlab.wixsite.com/spontaneamente

Telegram News
t.me/spontaneamente

Instagram Gallery
https://www.instagram.com

Facebook Page
https://m.facebook.com

GoogleMap
https://www.google.com

Dove

in strada, Via Dei Lucani,37, Roma, Rm, Italia